Banditismo sardo – Incontro con Annino Mele

Gonnosnò ospiterà, all’interno della rassegna “Atobius“, un evento dedicato al tema del banditismo sardo, che vedrà la partecipazione, nella giornata del 10/12/2022, di Annino Mele, nato a Mamoiada nel 1951, bandito e scrittore, che ha trascorso ininterrottamente 31 anni in carcere, con varie accuse, legate a sequestri, omicidi, e legami con il Movimento Armato Sardo […]

Continua la lettura

Data:
29 Novembre, 2022

blank

Gonnosnò ospiterà, all’interno della rassegna “Atobius“, un evento dedicato al tema del banditismo sardo, che vedrà la partecipazione, nella giornata del 10/12/2022, di Annino Mele, nato a Mamoiada nel 1951, bandito e scrittore, che ha trascorso ininterrottamente 31 anni in carcere, con varie accuse, legate a sequestri, omicidi, e legami con il Movimento Armato Sardo e le Brigate Rosse. Nel suo periodo di regime carcerario ha scritto dieci libri, tra i quali Il Marchio del Bandito, che verrà presentato e discusso nella serata di Gonnosnò, offrendo spunti per una riflessione sul tema della giustizia, dove descrive da un lato una vicenda tutta barbaricina, di omicidi, sospetti, desiderio di vendetta, e dall’altro la rievocazione della sua cattura e del suo ruolo in una fase delicata del sequestro di una giovane donna alla fine degli anni Ottanta. Personaggi, immaginari e non, servono all’autore per dare corpo alla sua tesi della giustizia riparativa, che nella società tradizionale sarda, e non solo, da tempo immemore, ricompone fratture tra singoli individui, riconciliando gruppi familiari e intere comunità.

Annino Mele dialogherà con Antonio Deiola.

GONNOSNO’ 10 DICEMBRE 2022 ORE 18:00

Ex Aula Consiliare vecchio municipio, Via Matteotti (lato Piazza Anfiteatro)

Documenti

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29 Novembre, 2022