Si chiama “Storie dell’emigrazione sarda” il progetto che, finanziato dall’Assessorato del Lavoro della Regione Sardegna e affidato alla Federazione dei Circoli Sardi in Svizzera, attraverso le storie di emigrazione, raccontate direttamente dai protagonisti di quell’esperienza, vuole ricostruire e salvare uno spaccato di memoria condivisa.
È previsto anche un premio in denaro – da 1.500 a 250 euro – per i primi dieci racconti selezionati da un’apposita commissione e, per il vincitore, anche la pubblicazione sul “Messaggero sardo”.
Il racconto dovrà essere inedito e in formato digitale e lungo da un minimo di 5.000 a un massimo di 30.000 caratteri. Dovrà essere scritto in italiano, ma può essere aggiunta anche una versione in sardo, inglese o nella lingua del paese in cui si vive, e dovrà essere mantenuta la forma della narrazione.
Gli scritti dovranno essere inviati improrogabilmente entro il 10 novembre 2019 all’indirizzo email: info@sardiniaeverywhere.it.
Il regolamento e tutte le informazioni relative al concorso possono essere consultati nel sito della Regione Autonoma della Sardegna nella pagina SardegnaMigranti.

Adesione alla sezione Storie dell’Emigrazione Sarda
Regolamento Storie dell’emigrazione sarda 1
Scheda consenso Storie dell’emigrazione sarda