IL SINDACO

Visti:

  • la delibera del Consiglio dei Ministri del 31 Gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato per sei mesi lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
  • il Decreto Legge 23 Febbraio 2020 n. 6 che introduce misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019;
  • I Dpcm del 25 Febbraio 2020, 1 Marzo 2020, 4 Marzo 2020, 8 Marzo 2020, 9 Marzo 2020, 11 Marzo 2020 e 22 Marzo 2020 contenenti misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica COVID-19;
  • la Direttiva del Ministero della Funzione Pubblica del 12 Marzo 2020 n. 2/2020, recante indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni ex art.1, comma 2, D.lgs. n. 165/2001, la quale all’art. 4, stabilisce che “le amministrazioni, nell’ambito delle attività indifferibili, svolgono ogni forma di riunione con modalità telematiche …”;
  • l’art. 73, comma 1 del Decreto Legge n. 18 del 17/03/2020 recante “Semplificazioni in materia di organi collegiali”, secondo cui <<Al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, i consigli dei comuni, delle provincie e delle città metropolitane …, che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati … dal presidente del consiglio, ove previsto, o dal sindaco, purché siano individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti, sia assicurata la regolarità dello svolgimento delle sedute e vengano garantiti lo svolgimento delle funzioni di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente>>;
  • l’art. 38 del D.lgs. N. 267/2000 secondo cui Il funzionamento del Consiglio Comunale, nel quadro dei principi stabiliti dallo statuto, è disciplinato dal regolamento che prevede, in particolare, le modalità per la convocazione e per la presentazione e la discussione delle proposte. I Consigli sono dotati di autonomia funzionale e organizzativa;
  • lo Statuto comunale approvato con atto di Consiglio Comunale n. 13 del 11/05/2006;
  • il Decreto del Sindaco n. 8 del 24 marzo 2020 “Definizione criteri per lo svolgimento delle sedute degli organi collegiali, ai sensi dell’art. 73 /Semplificazioni in materia di organi collegiali) del decreto – legge 17 marzo 2020, n. 18”;
  • il Decreto Legge 30 Luglio 2020, n. 83 “Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020”;

Sentiti i Consiglieri Comunali e il Segretario Comunale;

Ritenuto necessario attivare misure organizzative volte ad assicurare la continuità dell’azione amministrativa del Consiglio Comunale, assicurando le prerogative dei Consiglieri e la necessaria pubblicità delle sedute, salvi i casi di segretezza previsti dalla Legge, nell’osservanza delle linee di condotta di cui alle disposizioni sopra citate e per il periodo di vigenza delle stesse;

Dato atto che questo Ente si è dotato di apparati informatici idonei allo svolgimento dell’attività dell’organo consiliare in modalità video-conferenza da remoto, nell’ottica del rispetto dei vincoli e prescrizioni legate all’emergenza sanitaria in atto;

Ravvisato, pertanto, di dover disciplinare le modalità di svolgimento delle sedute del Consiglio Comunale, con le misure straordinarie legate all’emergenza sanitaria e per la sua durata, restando inteso che per quanto non espressamente richiamato trova applicazione la disciplina dettata dallo Statuto comunale;

CONVOCA IL CONSIGLIO COMUNALE

SESSIONE ORDINARIA

1° CONVOCAZIONE 07 NOVEMBRE 2020 ORE 12:00

2° CONVOCAZIONE 08 NOVEMBRE 2020 ORE 17:30

Per discutere il seguente ordine del giorno

1) Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e compatibilità degli eletti;

2) Giuramento del Sindaco;

3) Elezione Commissione Elettorale comunale.

4) Comunicazione della nomina della Giunta Comunale e del Vicesindaco (art. 46-comma 2 TUEL N. 267/2000) m (come da integrazione del 5.11.2020 prot.60389.

I Consiglieri comunali e il Segretario Comunale potranno connettersi dalle ore 12:00, alla piattaforma web Skype.  Fare clic qui per partecipare alla riunione https://join.skype.com/iTkJmFmnbcAG

La presenza alla seduta si intende accertata con il collegamento alla videoconferenza.

La seduta in teleconferenza si svolgerà con le seguenti modalità:

  • La piattaforma per poter assicurare lo svolgimento della seduta consigliare è Skype;
  • La Piattaforma assicura la riservatezza delle comunicazioni, assicurando a tutti i partecipanti la possibilità̀ immediata di:

a) visionare gli atti all’O.d.g. della seduta o riunione;
b) intervenire nella discussione in corso;
c) scambiare i documenti;
d) manifestare il voto.

Alla seduta partecipa, con la modalità della video conferenza, il Segretario Comunale, assicurandone la regolarità, la verbalizzazione e provvedendo, prima della trattazione dei punti all’ordine del giorno alla verifica del numero legale dei partecipanti con la specificazione, a verbale, delle tecnologie utilizzate da ciascuno di essi. Prima della trattazione degli argomenti iscritti all’Ordine del giorno e prima di ciascuna votazione, il Segretario Comunale provvederà a verificare la sussistenza del numero legale, identificando i partecipanti a vista. La seduta, dopo l’appello nominale da parte del Segretario comunale, è dichiarata dal Sindaco valida con una verifica del collegamento simultaneo di tutti i presenti. La documentazione degli argomenti posti all’o.d.g. delle sedute viene trasmessa ai Consiglieri Comunali nei termini previsti per il deposito degli atti mediante l’invio di una e – mail o pec all’indirizzo eletto dagli stessi, con possibilità che la trasmissione possa essere sostituita dall’illustrazione dei provvedimenti da parte del Sindaco in sede di seduta. Il voto sarà espresso da ciascun Consigliere a voce ed annotato sul verbale immediatamente dal Segretario Comunale che, al termine delle operazioni di votazione dichiarerà il risultato ai partecipanti. In caso di temporanee disfunzioni dei collegamenti o delle connessioni o per altra ragione che impedisce il collegamento in videoconferenza, il Sindaco sospende temporaneamente la seduta per poi riprendere la videoconferenza mediante un nuovo appello del Segretario comunale, e secondo le modalità sopra indicate. La verbalizzazione della seduta seguirà le regole ordinarie.

Gonnosnò 30 OTTOBRE 2020

 

IL SINDACO

IGNAZIO PEIS

 

Allegati:

CONVOCAZIONE_CONSIGLIO

AVVISO INTEGRATIVO CONVOCAZIONE DELLA PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE