Proroga documenti riconoscimento e identità

Prorogata al 31 agosto 2020 la validità dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente al 17 marzo 2020. I cittadini in possesso di documenti […]

Continua la lettura

Data:
31 Marzo, 2020

Prorogata al 31 agosto 2020 la validità dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente al 17 marzo 2020.

I cittadini in possesso di documenti di riconoscimento o di identità scaduti o in scadenza successivamente al 17 marzo 2020 sono invitati a recarsi presso i competenti Uffici comunali solo successivamente al 31 agosto 2020 per procedere al rinnovo.La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Con circolare n.5/2020 del 26 marzo, la Direzione centrale per i Servizi Demografici del Viminale ha evidenziato che il decreto legge n. 18/2020 (Cura Italia, art.104) ha prorogato al 31 agosto prossimo la validità delle carte d’identità scadute, senza che rilevi la durata del periodo trascorso dalla data di scadenza, o delle carte in scadenza dopo l’entrata in vigore del decreto legge. Nella circolare si segnala altresì che:

la proroga riguarda sia le carte d’identità “cartacee” che quelle “elettroniche” (cd. CIE 2.0) emesse fino all’anno 2017;

rimane limitata alla data di scadenza del documento la validità ai fini dell’espatrio;

la proroga di validità potrà interessare le CIE rilasciate ai minori di anni tre che, in base all’art.10 del decreto-legge 70/2011, prevedono una validità di tre anni.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30 Dicembre, 2021