Il comune informa:
Albo Pretorio
  • Gonnosnò

    Gonnosnò

    Gonnosnò è un paese situato nella parte centro occidentale della Sardegna, ai piedi dell’altopiano della giara, nella provincia di Oristano dal cui capoluogo dista circa 40 Km. Conta circa 800 abitanti. Il suo territorio ha un'estensione di circa 15 Kmq.

  • Figu

    Figu

    Gonnosnò comprende anche la frazione di Figu,l’origine del nome della frazione Figu molto probabilmente è legata alla presenza degli alberi di fico.

Comunità alloggio per anziani


Il servizio residenziale “Comunità alloggio per anziani” è rivolto ad ospitare massimo n. 21 persone ultrasessantacinquenni, autosufficienti o non autosufficienti di grado lieve, di ambo i sessi, con priorità ai residenti del Comune di Gonnosnò, la struttura possiede tutti gli standard strutturali per accogliere in un secondo modulo ulteriori 5 anziani a cui è sopraggiunta la non autosufficienza come previsto nell’art. 11 comma 7 del regolamento di attuazione art. 43 della L.R. 23/05.
La Cooperativa si impegna a garantire il servizio secondo le condizioni del capitolato anche in presenza di un numero di ospiti inferiore a 21.
In caso di disponibilità di posti possono essere accolti anziani non residenti e/o persone di età inferiore ai 65 anni.
In quest’ultimo caso gli inserimenti dovranno comunque avere carattere di :
-temporaneità, particolarità, necessità e urgenza, ovvero situazioni che non possono in nessun modo trovare risposte a domicilio o in forme diverse, situazioni documentate dai servizi competenti e/o dal servizio sociale professionale del comune di residenza.

Il Responsabile della procedura di istruttoria delle richieste di inserimento al servizio residenziale “Comunità Alloggio”, è l’organismo gestore, che nomina all’interno della sua struttura organizzativa un unico responsabile-referente, con sole competenze amministrative, che si rapporterà, nell’ottica di collaborazione, con il servizio sociale comunale e con l’equipe che il servizio istituirà.
Per semplificare le procedure di raccordo e coordinamento, il Responsabile Amministrativo in parola dovrà obbligatoriamente coincidere con il responsabile tecnico-amministrativo di cui all’art. 4.17.
Per l’ammissione si dovrà inoltrare apposita domanda alla sede operativa del Gestore, predisposta secondo la modulistica in dotazione e corredata di tutta la documentazione richiesta, a cura di uno dei sotto indicati soggetti:
- diretto interessato;
- familiare di riferimento;
- curatore/tutore/amministratore di sostegno;
- servizio che ha in carico il caso.
In nessun modo l’ammissione della persona potrà essere disposta senza il consenso dell’interessato o del suo tutore/curatore/amministratore (nominati con specifico provvedimento).
All’atto della ricezione della domanda, per la quale l’appaltatore garantirà la tenuta di apposito protocollo, il Gestore (nella persona del suo referente responsabile dell’istruttoria) procederà:
- all’inserimento della domanda in lista d’attesa in caso di indisponibilità di posti;
- all’istruttoria della pratica in caso di posti disponibili.
Valutata la completezza e la regolarità della domanda, il referente per gli inserimenti dovrà provvedere alla convocazione dell’equipe del Servizio Sociale del Comune di Gonnosnò, per la valutazione specifica del caso e la sua ammissibilità.
L’equipe valuterà, con autonomia tecnico-professionale, la sussistenza dei requisiti in ordine allo stato di autosufficienza (sulla base della certificazione medica o di altri eventuali documenti atti a determinarla), sul grado di autonomia e collaborazione, sulla compatibilità della persona alla vita comunitarie e alla struttura, sul livello di adesione alla scelta, determinando tutti i conseguenti atti da porre in essere (colloquio con familiari e con l’interessato, visita congiunta della struttura, ulteriori accertamenti, periodo di prova), per addivenire alla valutazione e alla dichiarazione di ammissibilità o meno. Tali adempimenti rientreranno nell’orario di lavoro previsto dal monte ore complessivo.
Conclusa la valutazione, il Responsabile della struttura comunicherà al Referente dell’istruttoria l’esito e il parere sull’ammissibilità della richiesta. Il referente per l’istruttoria avvierà di conseguenza le diverse procedure del caso (contatto con l’interessato e la famiglia, accordi sulla data di ammissione, rigetto della domanda, ecc..), in stretta collaborazione con il Responsabile della struttura.
Sarà cura del referente amministrativo tenere costantemente informato l’ufficio di Servizio Sociale del Comune di Gonnosnò, comunicando per iscritto tutte le notizie inerenti le ammissioni, le dimissioni, i decessi e ogni ulteriore movimento del flusso degli ospiti della struttura.
Qualora si evidenziassero situazioni di perdita dell’autosufficienza e non siano disponibili posti nel secondo modulo riservato agli utenti che hanno perso l’autosufficienza completamente, accertata attraverso i servizi competenti e debitamente documentata, il Responsabile della struttura, dovrà procedere a fornire ai familiari o alle altre persone preposte a noma di legge alla tutela dell’anziano, tutte le informazioni sulla procedura necessaria ad individuare altra struttura adeguata.
In caso di assenza di familiari e/o totale e/o parziale mancata collaborazione da parte degli stessi, il Responsabile della struttura, in raccordo con gli altri componenti l’equipe, determinerà ogni procedura necessaria a salvaguardare la continuità assistenziale dell’ospite e i più opportuni provvedimenti.
Ad ogni modo, in caso di protratta mancata collaborazione e/o assenza di familiari, il Responsabile della struttura avrà cura di darne comunicazione scritta al Servizio Sociale del comune di residenza dell’ospite e procedere secondo le norme di legge a tutela dell’anziano.
Si procederà alle dimissioni automatiche in caso di :
- richiesta dell’ospite stesso;
- richiesta del tutore/curatore/amministratore di sostegno;
- richiesta dei familiari e consenso dell’utente.
Il gestore della struttura, previa autorizzazione dell’equipe e/o del Responsabile della struttura, procede alle dimissioni dell’ospite in qualunque momento per i seguenti motivi:
- per documentata incompatibilità alla vita comunitaria e alle regole di convivenza;
- per gravi motivi disciplinari o morali;
- per morosità;
- per assenze ingiustificate superiori ai 15 (quindici giorni) anche non consecutivi.
La retta mensile a carico degli ospiti è stabilita in € 1200,00 (inclusa l’Iva nella misura di legge) per il 2014 per gli anziani autosufficienti o parzialmente autosufficienti .
Ai nuovi utenti ospitati presso la Comunità Alloggio dopo il 01.05.2009 verrà applica una retta differenziata a secondo del grado di autosufficienza, per il 2009 la retta per gli utenti autosufficienti e parzialmente autosufficienti la retta sarà paria a €. 1.200,00 mentre per gli ospiti che dopo la permanenza in struttura hanno perso l’autonomia anche parziale la retta è €. 1.500,00, per gli utenti indigenti del Comune di Gonnosnò l’Amministrazione provvederà con apposito atto ad un’integrazione mensile fino a un massimo di €. 1.200,00. Dette rette verranno determinate e aggiornate annualmente dall’Amministrazione Comunale con apposito atto.

Gli ospiti provvederanno al pagamento della retta versandola direttamente all’Ente Gestore secondo le modalità da esso determinate. In caso di assenza dell’ospite (per ospedalizzazione o altri giustificati motivi), sarà comunque tenuto al pagamento dell’intera retta mensile previo un rimborso paria al rimborso del costo dei pasti giornali non fruiti per assenze superiori ai 15 gg.
In caso di dimissioni dalla Comunità Alloggio, precedenti alla data di scadenza della mensilità di riferimento, all’ospite non sarà riconosciuto il rimborso della retta. Resta inteso che ogni ulteriore caso particolare sarà oggetto di valutazione e accordo tra l’Ente Gestore, l’utente e il Comune di Gonnosnò in qualità di garante.
Resta ferma la possibilità del Comune di residenza di assumere il pagamento o l’integrazione della retta con propri fondi, per gli ospiti che versano in particolari condizioni socio-economiche.

modulistica a cura dell'Ente gestore Cooperativa 8 Marzo di Gonnosnò Tel 0783931549

Condividi su