Referendum 2022 – Voto per corrispondenza dei cittadini italiani residenti all’estero – Opzione voto in Italia

REFERENDUM ABROGATIVI EX. ART. 75 DELLA COSTITUZIONE DEL 12/06/2022. VOTO PER CORRISPONDENZA DEI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO Ai sensi della Legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione, approvato con D.P.R. 2 aprile 2003 n. 104, gli elettori italiani residenti all’estero votano per corrispondenza. Possono comunque votare in Italia, previa apposita e […]

Referedum 2022

REFERENDUM ABROGATIVI EX. ART. 75 DELLA COSTITUZIONE DEL 12/06/2022. VOTO PER CORRISPONDENZA DEI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

Ai sensi della Legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione, approvato con D.P.R. 2 aprile 2003 n. 104, gli elettori italiani residenti all’estero votano per corrispondenza.

Possono comunque votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitarsi in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.

Il diritto di optare per il voto in Italia deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del Referendum ovvero dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale e quindi entro il giorno 17 aprile 2022.

L’opzione dovrà pervenire entro il termine indicato all’Ufficio consolare.

Si allega avviso e modulo per l’esercizio dell’opzione

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

12 Aprile, 2022